Adesso che gli americani stanno impazzendo per le salse piccanti ed i supermercati fanno a gara a chi ne espone di più, e più piccanti, perchè sono le più vendute, potete trovare la salsa Sriracha anche da McDonald's, da Wendy's o da Pizza Hut.
Ma è la versione americana, prodotta lì, molto agliata, è solo un pallido ricordo della vera salsa Sriracha, quella salsa piccante che conquistò il mondo per aver raggiunto quel precarissimo equilibrio fra il piccante forte e l'armonia del sapore, con quel tocco di dolce che compensa la botta iniziale e te la rende lungamente piacevole sul palato. Un'armonia tutta orientale. Ed infatti la Sriracha nasce appunto nell'est della Tailandia.
La gamma Sriracha Flying Goose


Flying Goose, Sri Racha. Il più prestigioso brand della salsa che porta il suo nome viene proprio dalla città thai di Sri Racha, e qui viene prodotta ancora oggi. Tutte le volte che siete andati in un ristorante orientale avete assaggiato, consapevoli o no, una salsa Sriracha, sull'involtino primavera, sui ravioli al vapore, o aggiunta nel wok, o nella bottiglietta sul tavolo. 

Anche nei ristoranti giapponesi è molto usata, per lo spicy tuna, per esempio, o negli uramaki sushi rolls di vari tipi.

Uramaki con salsa Sriracha

Ma ora cambia tutto, è arrivata anche in Italia la migliore salsa Sriracha al mondo, quella salsa per cui ho visto personalmente a New York, come a Reykjavik, a Parigi come a Zagabria, ragazzi giovani fare la coda al negozio ed uscire entusiasti per averla acquistata. Succede infatti spesso che non sia così facile trovarla, dato che sulla scia del successo di quella californiana, la Sriracha Flying Goose ha avuto un aumento di richieste pazzesco. Anche perchè il suo utilizzo ha valicato i confini del cibo orientale e viene usata oggi sugli hamburger, nei panini, sulle frittate, sulle patatine fritte, nelle zuppe, o come intingolo per vegetali o fritti, praticamente su tutto, come si può vedere sul profilo Facebook "Sriracha - Flying Goose brand".
La Flying Goose ha varie versioni di Sriracha. Se l'ammiraglia resta la Classica rossa con peperoncino rosso al 61%, va assaggiata la Hot Chili verde, mentre la Sriracha Hot Chili gialla, con peperoncino giallo, il più piccante di tutti, va lasciata solo ai più temerari.
Decisamente più aromatiche e gradevoli sono Sriracha Mayo, la maionese spicy vegan senza uova, la Sriracha con zenzero (bottiglia rossa con tappo giallo), quella con Coriandolo (rossa con tappo verde) e, a mio avviso la più buona di tutte, quella con Lemongrass, tutte e tre, salse superbe capaci di attenuare il piccante con una correzione in senso aromatico molto piacevole.
Queste salse sono in grado di creare una complessità di sensazioni gustative impressionanti, e non si limitano al banale sapore di "piccante più aglio".
Sriracha Mayo

Poi la Flying Goose /Exotic food produce anche tante altre eccezionali salse come quella al Mango, all'Aglio, la dolce-piccante per pollo, la Satai alle noccioline, la Hoisin ai fagioli neri, che permettono a chiunque di cimentarsi con successo nelle più ardite preparazioni di cucina thai, viet o cinese.
Infine, se amate i finger food e i dim sum la salsa agro dolce o la Sweet Chili sauce, che aggiunge il piccante all'agrodolce, sono fra le salse di maggior qualità vendute in Occidente. Non a caso sono distribuite in Europa da i due più importanti distributori di prodotti orientali e, adesso, anche dall'italiana Nipponia.