Aristeus Antennatus è una delle due specie di Gambero Rosso più ricercate. Il Gambero viola è in realtà di colore rosso, ma è riconoscibile facilmente per la macchia viola sulla testa. E' anche famoso come il "Gambero di Gallipoli" un po' perché è lì di fronte alla "Città Bella", nel Mar Jonio che viene pescato, con reti a strascico, ma solo in alcuni periodi dell'anno, evitando quelli della riproduzione, naturalmente, un po' perché è proprio in Puglia che si consuma inconsapevolmente da tempo immemorabile il "sashimi", più noto localmente come "crudo di pesce", e qui il boccone più pregiato, assieme al Riccio di mare è proprio il Gambero Viola, tanto da essersi guadagnato l'appellativo di "Imperiale".
A Gallipoli lo si trova fresco, appena pescato, e lo consigliamo assolutamente, ma per chi lo può gustare solo altrove, in un sushi bar in altre città italiane o europee, per esempio, Nipponia seleziona una produzione abbattuta a bordo del peschereccio immediatamente dopo la cattura, qua...

Leggi Ancora